immagine home.jpg
Triplo appuntamento con narrazioni e danza alla femminile
a cura di Roberto Canavesi
Barbara Moselli, Tecnologia Filosofica ed Annamaria Troisi per FTT-Fertili Terreni Teatro
Torino, a bellARTE e San Pietro in Vincoli, venerdì 15 e sabato 16 febbraio 2019
E’ un fine settimana in quote rosa quello in programma per FTT-Fertili Terreni Teatro che in due delle sue tre sale ospita un trittico di appuntamenti con in scena l’universo femminile: si parte venerdì 15 febbraio a bellARTE con Barbara Moselli impegnata in Le donne baciano meglio, monologo comico in cui la protagonista affronta senza filtri il tema dell’amore omosessuale e della metamorfosi personale. "Racconto - scrive la Moselli - di come io abbia preso in mano la mia vita a 33 anni, accettando di essere lesbica e di amare le donne, e iniziando un percorso verso un nuovo mondo che mi aspettavo più semplice e piacevole di quello eterosessuale”: diretta da Marco Taddei l’attrice sarà unica voce in una narrazione, tanto intima quanto stravagante, dove entrerà in contatto con una galleria di amici, famigliari e conoscenti che la supporteranno nella scoperta ed accettazione della sua nuova identità.

Dalla parola alla danza il passo e breve e sempre a bellARTE, sabato 16 febbraio, spazio a Boule de neige del collettivo Tecnologia Filosofica, performance esperienziale per condurre lo spettatore in un viaggio nel silenzio e nella natura: se è possibile vivere la bellezza del silenzio nella natura ed assaporare la pienezza del silenzio della parola, raramente si riesce a toccare il silenzio della mente. "Il silenzio interiore - scrivono gli autori - è uno stato della mente che si sperimenta attraverso l’osservazione dei pensieri, delle distrazioni e del lavorio mentale che porta alla pace interiore e alla calma”. 

Spostandoci a San Pietro in Vincoli, venerdì 15 e sabato 16 febbraio, doppio appuntamento con Annamaria Troisi e la sua Anna Cappelli, omaggio dell’attrice campana al genio di Annibale Ruccello nel trentennale della scomparsa: il viaggio alla ricerca della felicità di una donna che, dopo aver lasciato la famiglia per lavorare in una città impregnata di tutte le dinamiche di un piccolo paese fatto di superstizioni e pregiudizi, si trova catapultata in una passione totalizzante per l’anonimo Tonino Scarpa, ragioniere di cui si innamora follemente e che per lei arriva a rappresentare tutto, sicurezza, protezione e stabilità."La fragilità emotiva - scrive la Troisi - l’incapacità di gestire il confronto con gli altri, i cambiamenti e una realtà che si dimostra essere totalmente diversa dalle aspettative, spingono Anna a compiere, nell’ultimo quadro visivo, il suo necessario quanto disperato atto d’amore”.

A bellARTE ed a San Pietro in Vincoli repliche venerdì 15 e sabato 16 febbraio alle 21 con biglietti a Euro 12 ed Euro 10. Info e prenotazioni ai numeri 011.77.27.867 e 011.52.17.099, o in alternativa alle email info@tedaca.it e info@teatriindipendenti.org.
  • Barbara Moselli.jpg
    Barbara Moselli.jpg
    archivio
    @ELENCOTAG@in scena
    cookie law
    privacy