immagine home.jpg
L’ULTIMO WALZER di Francis Scott Fitzgerald e Zelda Sayre
a cura di Roberto Canavesi
Il secolo d’amore della coppia d'oro dell’età del jazz
Torino, al Teatro Baretti, da mercoledì 26 a venerdì 28 dicembre 2018
Il suo nome è legato a capolavori indiscussi della letteratura come Il Grande Gatsby e Tenera è la notte ma forse pochi sanno che Francis Scott Fitzgerald è stato anche protagonista di un’iconica e travagliata storia d’amore con Zelda Sayre, divenuta poi sua moglie: correva l’anno 1918 quando si materializzò la passione destinata a diventare emblema e simbolo dei cosiddetti "roaring twenties”, i ruggenti anni Venti, l’età del jazz.

A Scott e Zelda è dedicato L’ultimo walzer, in scena per tre sere al Teatro Baretti, per rivivere grandeur e fasti di quegli anni, immediatamente successivi alla Grande Guerra, che traghetteranno un’intera generazione alla devastante crisi del ’29: "lo spettacolo – è scritto nella presentazione - ripercorre la loro storia, dal loro primo incontro nel luglio 1918, durante un ballo del Country Club di Montgomery in Alabama, fino alla crisi, mettendo in luce le loro straordinarie personalità, la loro capacità di amarsi follemente, di vivere di arte, letteratura, musica, ma anche di perdersi e di distruggersi vicendevolmente”.


Da un lato la spasmodica, e quasi maniacale, ricerca del successo letterario da parte di un Fitzgerald più che mai animo inquieto; dall'altro lo spirito ribelle di Zelda, decisa a sfidare morale e costumi del tempo per affrontare la vita con estrema spavalderia, noncurante della grave forma di schizofrenia che la costringerà a subire numerosi ricoveri in sanatori e cliniche psichiatriche. Con il contributo di filmati e animazioni video, proiettati su pannelli sospesi a ricreare suggestive atmosfere d’epoca, rivivranno le grandi melodie di anni che videro spopolare George Gershwin o i grandi classici del jazz, per arrivare ai mostri sacri Duke Ellington o Cab Calloway, fino alla coinvolgente frenesia del Charleston o del Fox Trot. 

Produzione Mirabiliateatro su testo di Andrea Murchio, sua anche la regia, L’ultimo walzer vedrà in scena Alessia Olivetti, Andrea Murchio e Guido Ruffa con al pianoforte Sergio di Gennaro: al Teatro Baretti tre serate alle 21 con biglietti a Euro 12 ed Euro 10. Info e prenotazioni a prenotazioni@cinetetatrobaretti.it o allo 011.655.187.


  • L'ultimo walzer.jpg
    L'ultimo walzer.jpg
    archivio
    @ELENCOTAG@in scena
    cookie law
    privacy