Nazionale  |  Roma  |  Milano  |  Marche  |  Toscana  |  Campania  |  Piemonte  |


PIEMONTE
12-05-2011

Dopo la battaglia, uno spettacolo cantato e danzato sulle parole di poeti come Eliot, Whitman e Rimbaud, per parlare di rivolta e di amore.


 

Torino: da martedì 17 a domenica 22 maggio 2011 al Teatro Carignano prima nazionale per l’ultimo spettacolo di Pippo Delbono.
 


 

Da meticoloso indagatore dei diversi universi espressivi, Pippo Delbono con Dopo la battaglia si appresta ad intraprendere un nuovo originale viaggio nel mondo del cinema. Una spinta verso l’ignoto, unita ad una naturale attrazione verso tutto quello che non garantisca sicurezza ed ordine, sono gli elementi alla base del percorso di ricerca di un artista che ha negli anni attraversato in maniera trasversale differenti ambiti artistici, spaziando dal teatro alla musica, attraverso le arti visive.
 
“Ogni mio spettacolo - scrive Delbono - è una tappa che fa parte di un viaggio personale, e di un viaggio nel tempo che ci circonda. Un tempo turbolento, questo, di contrasti, di violenze, di una libertà difficile da conquistare, ma anche di grandi rivolte, un tempo in fiamme”: la speranza di vivere in una nuova dimensione deve però fare i conti con la consapevolezza di esser parte integrante di uno stato di prigionia da cui sembra proprio non sia possibile trovare via di scampo. Per Dopo la battaglia Delbono ha concepito uno spazio neutro, un luogo vuoto come una stanza della memoria al cui interno però siano ancora ben presenti e visibili segni di un ingombrante passato: uno spazio fisico che fa da preludio anche ad una speculare dimensione mentale, a quelle stanze dell’inconscio svuotate dopo le grida di passione come di amore, di rabbia come di dolore. E di incontro in incontro, anche per questa nuova avventura Delbono ed i suoi ragazzi potranno contare sulla ricchezza derivante da una nuova stimolante conoscenza:”per cercare di raccontare questo tempo complesso, in questo spettacolo incontro Alexander Balanescu, violinista di origine rumena con il quale sto creando un concerto dal titolo Amore e carne”.
 
In Dopo la battaglia le parole di poeti universali offriranno gli spunti narrativi per uno spettacolo in cui la parola come il gesto rivestiranno analoga importanza: secondo una prassi ormai abituale, la ribellione e l’amore convivranno all’unisono per un unicum teatrale e poetico all’insegna di quella continua rigenerazione indispensabile per sopravvivere a questi tempi così difficili.
 
Al Teatro Carignano, in prima assoluta, repliche fino al 22 maggio 2011 con biglietti a Euro 29: feriali alle 20.45, il giovedì alle 19.30, domenica alle 15.30 con informazioni e prenotazioni allo 011.88.15.241 o su www.teatrostabiletorino.it.
Username:
Password:
 - 
PRIMA

fai click per chiudere...