Nazionale  |  Roma  |  Milano  |  Marche  |  Toscana  |  Campania  |  Piemonte  |


Foto

 
Video
 
Collegati
MARCHE
21-07-2013

A Civitanova dazano i Robot di Blanca Li


Sabato 20 luglio 2013 si è aperta la XX edizione del Festival Internazionale Civitanova Danza con una straordinaria maratona di spettacoli su cui ha brillato il Robot! di Blanca Li.



Reduce dal trionfale successo ottenuto al Festival Montpellier Dance, che consacra una volta di più la brillate carriera ormai ventennale della coreografa spagnola Blanca Li, la prima italiana di Robot! si è rivelato il pezzo forte della giornata inaugurale della XX edizione di Civitanova Danza.
 
In un firmamento stellare reso straordinario anche dalla programmazione di Pinocchio, spettacolo proposto dal direttore della Biennale Danza di Venezia Virgilio Sieni, tra i nomi più prestigiosi della storia della danza contemporanea, e dalla performance di Masako Matsushita in De visu in situ motus, ci è parso che a brillare più di ogni altro sia stato proprio il nuovo lavoro di Blanca Li.
 
 
Andato in scena al Teatro Rossini di Civitanova Marche, lo spettacolo, costruito su testi e musiche della stessa corografa, ha visto sulla scena otto ballerini danzare insieme con altrettanti NAO, robot alti poco più di mezzo metro, risultando adeguato ai giusti di un pubblico tecnologico, svagato e neofita che ha apprezzato e applaudito con convinta soddisfazione.
 
 
Realistica e astratta a un tempo, talvolta perfino spiazzante nei guizzi onirici e nelle atmosfere di natura surreale, la coreografia riflette lo spirito di una società in cui gli uomini vivono in bilico tra assoggettamento e convivenza con le varie forme di supporto tecnologico, a cui abbiamo delegato parte delle nostre funzioni e forse un domani del nostro stesso animo.
 
 
Spurio e antiaccademico, costruito su abbagli di luce e sequenze musicali d’avanguardia eseguite dagli automi di Maywa Denki, il balletto tende a dimostrare come l’arte della danza possa accogliere idee e suggestioni contemporanee, modellandosi nel gusto del tempo, qualche volta precorrendolo.
 
 
Divorata da una sete di cultura non solo ballettistica, l’ex-allieva di Martha Graham ha portato sulla scena del Festival Civitanova Danza la prova forse più ardita e sperimentale della sua tentacolare produzione coreografica. Un emporio ballettistico nel quale le idee atrofizzate della coreutica moderna ritrovano vigore generando nuove emozioni.

Username:
Password:
 - 
PRIMA

L'avaro

Di "Moliére"
Con "Arturo Cirillo " "Michelangelo Dalisi"
Regia "Arturo Cirillo"

Arpagone è un vecchio taccagno. Pur di non scucire i propri soldi, preme per far sposare al figlio Cleante una ricca vedova e alla ...

I promessi sposi alla prova

Di "Giovanni Testori"
Con "Francesco Colella " "Marion D'Amburgo"
Regia "Federico Tiezzi"

Su un palcoscenico di fortuna un capocomico all'antica si affanna a far interpretare a un gruppo di attori, comicamente scalcagnati, ...

L'avaro

Di "Moliére"
Con "Arturo Cirillo " "Michelangelo Dalisi"
Regia "Arturo Cirillo"

Arpagone è un vecchio taccagno. Pur di non scucire i propri soldi, preme per far sposare al figlio Cleante una ricca vedova e alla ...

Sogno di una notte d'estate

Con "Barbara Ronchi " "Federico Brugnone"
Regia "Carlo Cecchi"

La storia è ambientata in Grecia, più  precisamente in un bosco incantato di questo Paese. Il tutto avviene la ...
fai click per chiudere...