Il teatro è vicino: intervista a Stefan Kaegi dei Rimini Protokoll


Stefan Kaegi, insieme a Helgard Haug e Daniel Wetzel, è uno dei fondatori e membro del collettivo Rimini Protokoll. Nato nel 2000, con sede a Berlino, il gruppo lavora nel senso della totale demolizione della dimensione della rappresentazione teatrale in nome di nuove forme di performance. Fondamentali per loro sono l’interazione con la realtà e con il pubblico che viene reso protagonista, l’utilizzo di ogni genere di spazio in cui lo spettacolo/performance viene contestualizzato. In Italia si sono visti riconoscere nel 2011 il Leone d’Argento alla  Biennale di Teatro di Venezia, sono stati a Milano nel 2014 e nel 2015 con Remote Milano, spettacolo itinerante per la città, adattamento locale di Remote X. Ora hanno presentato Europa a domicilio / Home Visit Europe, realizzato in case private come gioco di ruolo sull’Europa, in anteprima ai festival Inteatro Polverigi e Pergine Spettacolo Aperto. In occasione dell’allestimento a Pergine abbiamo avuto l’occasione di intervistare Stefan Kaegi.




La mia Europa: intervista ad Angela Demattè


Uno dei nomi di punta della nuova drammaturgia italiana, vincitrice del Premio Riccione con il suo primo testo Avevo un bel pallone rosso, messo in scena, come altri suoi testi, da Carmelo Rifici, Angela Demattè è anche attrice e cantante. Con il suo lavoro Mad in Europe, monologo di cui è interprete e autrice, parla di Europa, delle sue origini trentine, di maternità. Abbiamo incontrato Angela Demattè nell’ambito del festival Pergine Spettacolo Aperto.




Dacia Maraini e Francesco De Gregori per il "Festival Teatro & Letteratura".


Bardonecchia: in Alta Val di Susa, da sabato 30 luglio a sabato 20 agosto 2016, la rassegna estiva di Tangram Teatro.





       1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11    >    >>
fai click per chiudere...