Stefano Massini debutta a Prato con il suo nuovo Frankestein. Sandro Lombardi darà voce e volto alla Creatura

a cura di Redazione


I suoi testi teatrali sono dei gustosi pastis esistenziali, frutto di un’acuta riscrittura e attualizzazione dei classici. Stefano Massini, drammaturgo e regista fiorentino, martedì 5 maggio 2009 debutta al Fabbricone di Prato con il suo nuovo Frankestein, liberamente ispirato al romanzo di Mary Shelley. Una produzione del teatro Metastasio Stabile della Toscana – l’ultima per questa stagione- e del Teatro delle Donne - Centro nazionale di Drammaturgia. La pièce vedrà protagonista un cast quasi interamente toscano, capitanato da Sandro Lombardi, assente sul palco ma in scena come viso e voce della Creatura. Lo spettacolo resterà a Prato fino al 17 maggio, la prossima stagione sarà in tournèe in tutta Italia.


Intervista a Moni Ovadia: il racconto della verità attraverso l’umorismo yiddish

a cura di Redazione


Incontro con Moni Ovadia in occasione della tournée dello spettacolo La bella Utopia, da Caltanissetta a Milano.


Intervista a Vinicio Marchioni


Forse è un giornalista mancato. Forse anche un critico o uno sceneggiatore a noi sottratto. Mestieri tutti che avrebbe voluto fare. Di sicuro però è un attore riuscito. Vinicio Marchioni si scrive alla facoltà di lettere indirizzo spettacolo, pensando ad una carriera di scrittore. Sarà poi la curiosità di voler sperimentare la teoria degli studi in corso a farlo decidere di frequentare uno stage di tre mesi alla Libera Accademia dello Spettacolo di Roma. Ma il fascino della pratica teatrale lo cattura e i tre mesi diventano tre anni.



<<    <    6 - 7 - 8 - 9 - 10    >    >>
fai click per chiudere...