Tra Verdi e l'hip hop: Molière secondo Valter Malosti


Reduce dal premio Ubu, ultimo di una carriera costellata di riconoscimenti, come miglior regia per Quattro atti profani, tratto dal drammaturgo Antonio Tarantino, Valter Malosti si conferma come uno dei più interessanti uomini di teatro italiani contemporanei.
Fondatore e anima del Teatro di Dioniso, il suo lavoro spazia indifferentemente tra autori classici e contemporanei, cimentandosi anche in regie musicali di opere di grandi compositori moderni.
Abbiamo chiacchierato con Malosti in occasione delle repliche di Molière / La scuola delle mogli, in cui affronta per la prima volta il grande autore francese del ‘600, al Teatro Franco Parenti di Milano.




Tra Occidente e Africa, intervista ad Abou Tourè


Sabato 20 novembre 2010 all’interno del festival Edge, Abou Tourè ha presentato lo spettacolo Faden Kele, prodotto dall'Associazione Affabulazione in collaborazione con Dialog Festival, adattamento e regia di Paola Surace. Lo spettacolo racconta la storia di uno dei tanti bambini africani costretti ad imbracciare il fucile. In questa speciale versione, l'attore ivoriano Abou Tourè Bakary, cresciuto nelle strade di Abidjan e “riscattatosi” proprio attraverso il teatro, è accompagnato da due musicisti del gruppo Metis Mandingue: Moulaye Diebate e Mamadou Fofana, tra i più importanti del Mali e del Senegal. Tre moderni griot mandingue verso l'utopia concreta dell'unione dei popoli dell'Africa occidentale e dell'integrazione, attraverso l'arte, in una cultura differente.

 




Orestea-Atridi, fra teatro classico e mafia

a cura di Michele Ortore


Un paio di settimane fa abbiamo avuto il piacere di chiacchierare con Maurizio Panici, regista di Atridi, uno spettacolo promosso da una collaborazione fra l'associazione siciliana Teatro dei due Mari, Argot Produzioni e Associazione Teatrale Pistoiese. Atridi è una riscrittura di Michele Di Martino sull'originale greco di Eschilo, un'attualizzazione che ci parla di civiltà e della faticosa conquista di una legge impersonale, unica possibile garanzia di democrazia. Lo spettacolo ha debuttato il 23 maggio nel magnifico scenario di Tindari, all'interno del Festival di Primavera.





<<    <    6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12    >    >>
fai click per chiudere...