Nazionale  |  Roma  |  Milano  |  Marche  |  Toscana  |  Campania  |  Piemonte  |


 
NAZIONALE

Teatri in Comune: gli spazi della periferia tornano alla pubblica amministrazione

L’Assessore alla Cultura Giovanna Marinelli conferma l’uscita del bando entro metà luglio: gli ex teatri di cintura non chiuderanno



Appuntamenti il Giardino delle Esperidi ultima settimana (26/28 giugno)

Il Giardino delle Esperidi Festival si chiude questo fine settimana con 8 spettacoli e 15 repliche tra Galbiate, Campsirago di Colle Brianza ed Ello. 



Leo Nucci, protagonista alla Scala e in Accademia

Domenica 21 giugno alla Scala recital del grande baritono Leo Nucci, serata che si inserisce nella parata di grandi voci che ha portato alla Scala in pochi giorni Jonas Kaufmann e Juan Diego Flórez e vede nelle prossime settimane il ritorno di Edita Gruberova e Daniela Barcellona. 



Premio Hystrio 2015: i vincitori

Nel 2015 il Premio Hystrio festeggia la sua 25^ edizione e lo fa il 19, 20 e 21 giugno al Teatro Elfo Puccini di Milano dove domenica 21 giugno avverranno le premiazioni di tutte le categorie in concorso. 



Programma Festival di Radicondoli

Presentato a Milano il programma della prossima edizione, la XXIX, del Festival di Radicondoli che porterà dal 24 luglio al 2 agosto, nel pittoresco territorio della cittadina nel senese, teatro, concerti e tanti altri eventi culturali.



Prima delle prime: Tosca

Sarà la musicologa Gabriella Biagi Ravenni, presidente del Centro studi Giacomo Puccini, a intrattenere il pubblico della prossima Prima delle prime degli Amici della Scala, giovedì 18 giugno alle 18 al ridotto Toscanini. Tema del suo incontro, dal titolo “Le tentazioni della città eterna”, che prevede l'ausilio di ascolti e video, è la Tosca, in scena nel teatro del Piermarini dal 22 giugno al 9 luglio, diretta da Carlo Rizzi e con la regia di Luc Bondy, ripresa da Marie-Louise Bondy.



Gennaro Cannavacciuolo torna alla Sala Fontana con Gran varietà

Ancora una volta in questa stagione, alla Sala Fontana è in scena il gran mattatore Gennaro Cannavacciuolo con un appuntamento fuori programma: Gran varietà, in cui si esibirà in un repertorio tratto dal classico avan-spettacolo e dalla rivista. Dopo aver evocato i fasti di Milly e di Modugno, il fantasista napoletano tornerà con un'incursione in un mondo retrò, sempre con classe. Calcherà una lunga promenade in un viaggio nel teatro popolare in voga tra gli anni 1880 e 1940 con canzoni licenziose e a doppio senso. In scena dall'11 al 14 giugno.

 



Ritorno al Futuro Brescia dal 21 al 23 maggio

«Il futuro entra in noi, molto prima di essere accaduto»: con queste parole di Rilke é stato scelto di promuovere il festival delle nuove creatività teatrali  lombarde "Ritorno al futuro", nato dalla collaborazione tra Centro Teatrale Stabile, Residenza Idra e Associazione Etre. Giunto al suo secondo anno, il festival si svolgerà dal 21 al 23 maggio presso gli spazi della Residenza Idra e del Teatro Santa Chiara Mina Mezzadri.



Carmina Burana dello Spellbound Contemporary Ballet in scena al Teatro Martinitt

Applauditi in tutto il mondo, i danzatori dello Spellbound Contemporary Ballet di Mauro Astolfi, tornano in Italia con il loro spettacolo cult, Carmina Burana, con la coreografia e regia di Astolfi e le musiche di Carl Orff, Antonio Vivaldi I, Ecce Torbit Probitas, il disegno luci di Marco Policastro e le scene di Stefano Mazzola. Lo spettacolo, che aveva debuttato in prima assoluta a Maiori nel settembre 2006, sarà ora a Milano al Teatro Martinitt, il 22 e 23 maggio, nel riallestimento per la celebrazione dei duecento anni del Teatro Sociale di Como e per il Prisma Festival de Danza contemporanea di Panama.



Conversazioni intorno alla stagione di prosa del Teatro Stabile di Brescia

Sebbene la stagione di prosa 2014/2015 sia volta al termine con l’ultimo spettacolo del direttore artistico Franco Branciaroli (Dipartita finale), il Centro Teatrale Stabile di Brescia consente al suo pubblico di prolungare il piacere intellettuale che procura il teatro con delle riflessioni sulle piece andate in scena e propone delle “Conversazioni intorno alla stagione di prosa 2014/2015”, un ciclo di incontri che si terrà dal 28 aprile al 26 maggio. Sede degli appuntamenti, che inizieranno alle 17.45, sarà il foyer del Teatro Sociale di Brescia (ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili).
 



Prima delle prime: Turandot

Per la decima prima delle prime della stagione, martedì 21 aprile i relatori invitati dagli Amici della Scala saranno Michele Girardi, docente di drammaturgia musicale dell’Università di Pavia, specialista di Puccini del teatro musicale europeo fin de siècle, e il M° Riccardo Chailly. Si parlerà della Turandot in scena al teatro del Piermarini dall'1 al 23 maggio.



Siamo tutti Signor G speciale 25 aprile al Teatro alle Colonne

La libertà è partecipazione. Così cantava Giorgio Gaber e così canta il pubblico, alla fine di Siamo tutti Signor G, sollecitato dal giornalista musicale Fabio Santini, autore dello spettacolo. E la scena si ripeterà, non a caso, il prossimo 25 aprile, in occasione della riproposizione di una versione rinnovata dello spettacolo, al Teatro alle Colonne.

Il palcoscenico, il maxischermo e una seggiola: è la semplice scenografia di Siamo tutti Signor G, che vedrà esecuzioni di brani, filmati, interviste, dove verranno fatte rivivere le canzoni di Gaber, il suo pensiero, l'anima di un grande del teatro.


Riccardo Chailly apre una prova di Turandot alle Università

Sarà aperta agli studenti di tutte le Università milanesi la prova di venerdì 24 aprile della Turandot con la direzione di Riccardo Chailly e la regia di Nikolaus Lehnhoff. Il 1° maggio Turandot inaugurerà il cartellone della Scala per Expo. 

La prova avrà inizio alle ore 19, ma dalle 18 Riccardo Chailly racconterà agli studenti l’opera di Puccini e risponderà a eventuali domande. In particolare sarà approfondita la presentazione del Finale realizzato da Luciano Berio nel 2002 studiando gli schizzi lasciati dal compositore e utilizzandone 23 su 30 (nel “finale Berio” 133 battute su 307 sono di Puccini). 

L’incontro, organizzato dal Servizio Promozione Culturale, è già tutto esaurito. Sono stati invitati studenti di tutte le Università milanesi: Statale, Bocconi, Cattolica, Politecnico, Bicocca, IULM e San Raffaele, oltre ad allievi dell’Accademia della Scala, della Civica Scuola di Musica, del Conservatorio. Saranno presenti anche alcuni studenti del Conservatorio di Como che hanno seguito un corso su Turandot


La belle Joyeuse

Dal 26 marzo al 2 aprile è in scena al Piccolo teatro Grassi La belle Joyeuse, con Anna Bonaiuto, scritto e diretto da Gianfranco Fiore. La belle Joyeuse è Cristina Trivulzio, principessa di Belgioioso, donna ammaliante e seducente, rappresenta una donna e le sue mille anime. Figlia del Rinascimento e dell’Illuminismo, Musa del Romanticismo è stata definita in tutti i modi possibili: “Sfacciata meretrice”, “Sanguinaria assassina”, “Bellezza affamata di verità”, “Prima donna d’Italia”, “Più impenetrabile della gioconda”. Cristina Trivulzio è stata tutto questo, e molto altro ancora: una donna problematica, contraddittoria, egocentrica, affascinante, leale. 




       1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11    >    >>
fai click per chiudere...