Nazionale  |  Roma  |  Milano  |  Marche  |  Toscana  |  Campania  |  Piemonte  |


NAZIONALE

I am not a penguin: al Brancaccio arriva la stand-up comedy all’inglese

John Peter Sloan arriva a Roma con il suo primo spettacolo in italiano

13-05-2012 - 

Dopo essersi esibito per 15 anni in tutta Europa con la sua rock band, John Peter Sloan si stabilisce in Italia per insegnare l’Inglese inventando una didattica-spettacolo che sarà anche oggetto di best sellers in edicola e in libreria. Profondo conoscitore di vizi e virtù nostrane, scrive sketch e spettacoli sullo shock culturale di un inglese al suo arrivo in Italia, approdando alle scene di Zelig, prima, e di grandi teatri, poi. Il 15 maggio il Brancaccio ospiterà il suo primo spettacolo interamente in italiano, I am not a penguin, scritto con l’amico e coautore Antonio De Luca: caustica ed esilarante stand-up comedy che ritrae implacabilmente le differenze fra Inghilterra ed Italia. Per insegnare al pubblico come trovare la comicità in ogni aspetto della propria vita, partendo dalle sue esperienze personali.

www.teatrobrancaccio.it


Saccarina

Di "Davide Carnevali"
Con "Silvia Giulia Mendola " "Fabrizio Martorelli"
Regia "Silvia Giulia Mendola"
In una Milano poco attraente, due attori poco capaci e un cane poco fedele, sotto la guida di un produttore poco raccomandabile, seguendo le indicazioni di un autore poco presente, preparano la registrazione della puntata pilota di una fiction poco appetibile. Credendo ancora nella possibilità di un lavoro giustamente retribuito, sognano una città migliore che dia loro la possibilità di condurre una vita decente. Ma è un sogno che resta un sogno, perché vivono nella città dell'edilizia e della moda, della televisione e dell'Expo. In un mondo insoddisfacente, disobbedienza e menzogna, per necessità o per virtù, stanno alla base dei rapporti personali, fanno da motore dell’azione, e danno i loro buoni frutti. Alla fine, dei quattro personaggi almeno la metà raggiunge il suo intento. Ma chi?

fai click per chiudere...