Nazionale  |  Roma  |  Milano  |  Marche  |  Toscana  |  Campania  |  Piemonte  |


Locandina

Foto
 

Collegati

Così é se vi pare

Regia di - Michele Placido
Al teatro Eliseo di Roma
dal 10.04.2012 al 29.04.2012





Trama:
Pirandello definì Così è se vi pare una “parabola in tre atti”. L’argomento è la verità, invano cercata concitatamente da tutti i personaggi dall’inizio alla fine, invano affermata e contraddetta in un intrecciarsi di ipotesi senza sbocco così da condurre naturalmente lo spettatore a considerarne la relatività. È in sostanza una satira filosofica, sapientemente concepita, svolta in modo leggero e divertito, ed evidenzia il malsano desiderio di conoscere i fatti altrui.
...continua


Username:
Password:
 - 
COMPAGNIA
DATI SPETTACOLO
Genere: Drammatico

Michele Placido (Regista)
Carmelo Giammello (Scenografia)
Sabrina Chiocchio (Costumi)

CAST
Giuliana Lojodice (Attore)
Luciano Virgilio (Attore)
Pino Micol (Attore)
News
Eyes Wine Shot: le vie del vino passano per il teatro

Al Vascello lo spettacolo-degustazione fra versi e enologia




AAA – Autori cercansi (concorso regionale)

Scade il 14 marzo il bando che premia una commedia brillante inedita con produzione e distribuzione.




La collaborAZIONE si fa spettacolo

Dodici registi originari di nove diversi paesi, per cinque regie e due mani: un laboratorio mondiale, il World Wide Lab, che porta a Roma l’esperimento unico di un gruppo multiculturale nato a New York. Non è un caso se Bob Wilson li ha accolti in residenza a Watermill e se il prestigioso Irondale Center di Brooklyn li ha ospitati per ben due anni. I registi del WWL hanno costituito un gruppo di lavoro stabile, che annualmente si riunisce per produrre in due settimane di laboratorio (quest’anno salite a tre) uno spettacolo fatto di cinque momenti diretti a due mani. I testi, adattati o composti per l’occasione dai registi stessi coinvolgendo ben dieci attori, seguono uno stesso filo tematico (Upheaval/Distruzione e rinascita), ma presentano contenuti molto diversi fra loro, che partono dalle rispettive culture. Il risultato è un articolato melting pot, in cui si mescolano Taiwan, India, Canada, Israele, Stati Uniti, Grecia, Germania, Italia… In scena contenuti e stili profondamente diversi, magicamente mescolati per distillare un teatro ricco di contaminazioni, anche linguistiche. Al Teatro Due Roma fino al 12 ottobre.

Info: KIT Italia



fai click per chiudere...