Nazionale  |  Roma  |  Milano  |  Marche  |  Toscana  |  Campania  |  Piemonte  |


Locandina

Foto
 

Collegati

American Proust

Al teatro Cavallerizza Reale di Torino
dal 25.11.2011 al 26.11.2011





Trama:

...continua


Recensione:

In American Proust della giovane Compagnia Torcigatti sono alla perfezione sintetizzati vizi e virtù delle nuove generazioni teatrali: spettacolo manifesto di un moderno approccio alla scena, un misto di positiva incoscienza cui si deve aggiungere l’inevitabile prezzo da pagare in termini di esperienza e cura dei particolari.
 
Marcel Proust non è certo autore tra i più facili da studiare, e ancor meno tra i più noti agli studenti: metterlo al centro di un progetto artistico è quindi un indiscusso atto di coraggio. Ma come ogni cosa che abbia un punto di partenza, anche quest’idea va sviluppata e sostenuta, pena il rischio di perder la bussola finendone inevitabilmente travolti.
 
Insieme a Didie Caria, Dario Benedetto firma ed interpreta un viaggio di parole e musica che parte dai ricordi di gioventù: la scuola, le gite di classe, le feste con i primi “inciuci”, per un libro della memoria da sfogliare che si accompagna alla scoperta di un universo proustiano prima oscuro mondo da indagare, e poi sempre più presenza quotidiana e famigliare. Per questo itinerario si ricorre al racconto come alle proiezioni video, passando per quella musica cui è affidato il compito di tratteggiare le atmosfere del “come eravamo”: alla prova dei fatti si avverte netta la mancanza, e questo è forse il maggior rimpianto, di un adeguato testo, di una scrittura scenica in grado di supportare il pregevole impegno di Benedetto e dei suoi validi musicisti. Ecco allora Proust ridursi a una serie di citazioni proiettate su quei fondali dove si succedono le proiezioni di volti ed angoli di Torino, per un prodotto finale che invece di esplodere rischia l’inevitabile implosione.
 
L’American Proust dei Torcigatti, un curioso percorso tra letteratura, musica e ricordi che lascia allo spettatore la convinzione dell’urgenza di una maggior disciplina ed ordine nel tanto, forse troppo, materiale accumulato in scena.



Username:
Password:
 - 
COMPAGNIA
DATI SPETTACOLO
Genere: Teatro canzone
Durata: 65 minuti
Dario Benedetto (Autore)
Didie Caria (Autore)

CAST
Dario Benedetto (Attore)
Damir Nefat (Musicista)
Didie Caria (Musicista)
Simone Arlorio (Musicista)
fai click per chiudere...