Nazionale  |  Roma  |  Milano  |  Marche  |  Toscana  |  Campania  |  Piemonte  |


Parlami di Me

Regia di - Marco Mattolini
Al teatro Il Sistina di Roma
dal 13.05.2008 al 25.05.2008



Christian De Sica rende omaggio al teatro con un musical pieno di brio e malinconia scritto da Maurizio Costanzo e Enrico Vaime.



Trama:
Uno balletto di otto ragazze e quattro fra attori e attrici per raccontare la storia di un primo attore, avendo la possibilità di leggere i suoi pensieri, di capire la sua psicologia, le ansie, le speranze, gli orgogli e i capricci.
...continua


Recensione:
“Parlami di me” è un affettuoso omaggio al teatro da parte dei due autori, Maurizio Costanzo e Enrico Vaime, e del suo protagonista Christian De Sica che, dopo il grande successo di “Un americano a Roma” torna al Sistina con uno spettacolo vivace ed appassionante, a tratti malinconico e mai privo di stile. Si potrebbe paragonarlo ad uno di quei biglietti di auguri cantati e ballati che, senza l’imbarazzo iniziale della sorpresa, lasciano compiaciuti e divertiti per la sensibilità dell’intenzione. Un tributo rivolto al teatro di varietà, dell’avanspettacolo, di rivista e della commedia musicale tanto cara a Garinei e Giovannini. Tanti generi a confronto nello spettacolo diretto da Marco Mattolini che con esperienza e spiccate doti visive è riuscito a confezionare 90 minuti di gustoso intrattenimento con tanto di orchestra dal vivo di venti elementi e proiezioni di immagini inedite ed evocative. L’indiscutibile carisma di Christian De Sica si mette al servizio di una scrittura fatta su misura per lui, l’attore di tanti film di Natale racconta la sua vita, la responsabilità di essere figlio d’arte, attraverso il suo amore per il jazz rende omaggio ai grandi performers americani e non perde occasione per cimentarsi, alla sua maniera, con grandi classici come Shakespeare, Goldoni, e Checov. A rafforzare i toni brillanti dello spettacolo ci pensano ballerini e attori professionisti pronti a scattare sulle punte al battito delle mani esperte di Franco Miseria con tanto di ancheggiamenti e gambe all’aria a ricordare il mambo di Sofia Loren in “Pane, amore e…” con papà Vittorio, o le coreografie raffinate di “All that jazz” di Bob Fosse. L’amico di sempre Paolo Conticini insieme alla brava Laura Di Mauro accompagnano De Sica in questa avventura che tra una canzone e l’altra ci racconta anche la storia di una sconclusionata compagnia teatrale, rappresentando gli sconforti, le gioie, le ripicche, la passione dei teatranti, “eterni bambini che vanno capiti”.


Username:
Password:
 - 
COMPAGNIA
DATI SPETTACOLO
Genere: NON SPECIFICATO
Durata: 90
Enrico Vaime (Autore)
Maurizio Costanzo (Autore)
Marco Mattolini (Regista)
Marco Tiso (Compositore)
Mario Catalano (Scenografia)
Laura Costantini (Costumi)

CAST
Christian De Sica (Attore (primo nome))
Paolo Conticini (Attore (secondo nome))
Laura Di Mauro (Attore)
News
Giornate della Memoria: a teatro per non dimenticare

Fra le tante iniziative romane dedicate alla Memoria, segnaliamo gli eventi di eccezionale unicità.




In scena contro le mafie: intervista a Rosario Mastrota

L'autore e regista cosentino si forma presso i Corsi di Formazione Teatrali di Scena Verticale, collaborando fra l'altro all'organizzazione del festival teatrale Primavera dei Teatri fino all'edizione del 2009 che vale il Premio Ubu. Si perfeziona con Gigi Gherzi, Motus, Yves Lebreton, Massimiliano Civica, Emma Dante, Alfonso Santagata, Riccardo Caporossi, Enzo Moscato, Pippo Delbono e oggi il suo teatro civile si focalizza sul fenomeno della criminalità organizzata e sulla smitizzazione dei suoi eroi negativi. Dal 20 gennaio in scena al Tordinona Ficcasoldi, su ludopatia e business delle sale da gioco, uno dei loro vari spettacoli "etici", tutti pluripremiati.




Al Tordinona contro la ‘ndrangheta

La Compagnia Ragli in scena con Ficcasoldi di Rosario Mastrota, dal 20 al 25 gennaio



fai click per chiudere...