Nazionale  |  Roma  |  Milano  |  Marche  |  Toscana  |  Campania  |  Piemonte  |


Locandina

Foto



 

Collegati

Arrivederci e Grazie

Regia di - Giancarlo Nanni
Al teatro Parioli di Roma
dal 08.04.2008 al 20.04.2008



Arrivederci e grazie ai mariti assenti, agli amanti frettolosi e ai maschi padroni. 5 episodi sulla condizione femminile del nostro tempo



Trama:
Quatrro personaggi femminili, per quattro episodi e una coppia nel quinto, si interrogano sulla propria vita, sui loro problemi affettivi, sulle loro relazioni col maschio, tutte naufragate nell'abbandono, nella separazione, nel distacco.
...continua


Recensione:

La commedia portata in scena dal regista Giancarlo Nanni, interpretata dalla simpatica e brava Manuela Kustermann e dalla bella Fanny Cadeo, scritta a quattro mani dall’indomabile coppia Maurizio Costanzo e Enrico Vaime è una di quelle che esaurisce e compendia già nel titolo il presupposto della sua messa in opera. 5 episodi-confessione al femminile sostenuti da un testo dalla trama ben confezionata e dalle sicure buone intenzioni se non fosse per quel tasto dolente di banalità che fa male ogni volta si cerchi di toccarlo senza gli accorgimenti del caso.

Arrivederci e grazie, quindi, … ad un allestimento teatrale poco incisivo che cerca nell’intervento tecnologico dell’immagine filmata il giusto apporto creativo senza però andare al di là di un meccanismo scenografico grossolano, pregiudicando terribilmente il dinamismo della traccia musicale. La “drammaticità” fuori luogo della figura paterna proiettata sul fondale nel primo episodio lascia costernati per merito di una direzione artistica assolutamente senza troppe pretese.

Arrivederci e grazie… alle capacità interpretative delle due protagoniste che, nonostante alcuni slanci esilaranti e di grande pregio attoriale, lasciano impassibile lo spettatore, inamovibile di fronte agli inutili tentativi di coinvolgimento tra palco e platea orditi dal testo. E pensare che il regista stesso ha paragonato la rappresentazione al genere teatrale della Stand-Up Comedy!

Arrivederci e grazie, infine, … ad un testo scritto d’indubbie competenze autoriali ma che sembra affogare nel vortice della retorica più inflazionata, vittima forse dell’implacabile brevità di esposizione (ogni episodio dura circa 15 minuti) che presuppone fulminee genialità di spirito al fine di evitare rovinose battute di arresto. Il guizzo affabulatorio dei due abili autori si veste di luce propria grazie esclusivamente all’estro recitativo della Kustermann che, con esperienza e vivacità, ri-compensa il pubblico di una, tutto sommato, allegra ora di spettacolo.




Username:
Password:
 - 
COMPAGNIA
DATI SPETTACOLO
Genere: NON SPECIFICATO
Durata: 70
Enrico Vaime (Autore)
Maurizio Costanzo (Autore)
Giancarlo Nanni (Regista)

CAST
Fanny Cadeo (Attore)
Manuela Kustermann (Attore)
News
Giornate della Memoria: a teatro per non dimenticare

Fra le tante iniziative romane dedicate alla Memoria, segnaliamo gli eventi di eccezionale unicità.




In scena contro le mafie: intervista a Rosario Mastrota

L'autore e regista cosentino si forma presso i Corsi di Formazione Teatrali di Scena Verticale, collaborando fra l'altro all'organizzazione del festival teatrale Primavera dei Teatri fino all'edizione del 2009 che vale il Premio Ubu. Si perfeziona con Gigi Gherzi, Motus, Yves Lebreton, Massimiliano Civica, Emma Dante, Alfonso Santagata, Riccardo Caporossi, Enzo Moscato, Pippo Delbono e oggi il suo teatro civile si focalizza sul fenomeno della criminalità organizzata e sulla smitizzazione dei suoi eroi negativi. Dal 20 gennaio in scena al Tordinona Ficcasoldi, su ludopatia e business delle sale da gioco, uno dei loro vari spettacoli "etici", tutti pluripremiati.




Al Tordinona contro la ‘ndrangheta

La Compagnia Ragli in scena con Ficcasoldi di Rosario Mastrota, dal 20 al 25 gennaio



fai click per chiudere...