Nel sito
Redattori> Mauro Lupoli
 

Mauro Lupoli

Biografia:

La prima volta che sono andato a teatro? Forse con la scuola a vedere la marionette del grande maestro Vittorio Podrecca. Tuttavia il vero teatro l’ho conosciuto più tardi: quello di Giorgio Strehler, Luchino Visconti, Pirandello i De Filippo ecc. Gli interpreti di allora erano Tino Carraro, Giorgio Albertazzi,  Paolo Poli, Vittorio Gassman, Eduardo De Filippo, Salvo Randone. Alcuni di questi grandi attori calcano ancora oggi i palcoscenici con grande successo o hanno degli eredi.  L’età non conta. Il teatro è per tutti: bambini, giovani e meno giovani, Il teatro è lo spettacolo, l’arte più antica del mondo ed è forse immortale, è letteratura, poesia, storia, magia, costume, ma sopratutto è vita. 

Ma come nasce la passione per il teatro? Forse per il bisogno di calarsi in personaggi mitici, di sognare di vivere avventure irreali, il teatro è un’interazione unica fra attore e spettatore. Nella vita ho fatto altre cose ma il teatro è sempre stata la mia grande passione. Il teatro è eterno anche se non dura più di una sera; appare e scompare anche se a scena chiusa non rimane nulla…

Cin Cin teatro. Mille, diecimila , centomila di questi anni!


Recensioni
 
I milanes 
 
Otello 
 
Articoli
Interviste
Notizie
 
fai click per chiudere...