immagine home.jpg
Il marito invisibile
a cura di Valentina Vivarelli
Visto al Teatro Ambra Jovinelli martedì 30 novembre 2021
scritto e diretto da Edoardo Erba
scene Luigi Ferrigno
musiche Massimiliano Gagliardi

con MARIA AMELIA MONTI e MARINA MASSIRONI
Due attrici in scena. Due cellulari per videochattare. Uno sfondo monocolore.
Sul palcoscenico il minimo indispensabile, mentre la scenografia si affaccia virtualmente realistica dietro i primi piani delle interpreti ben visibili sugli schermi giganti sopra il palco.
Lo spettatore può vedere la realtà dei corpi delle attrici in basso oppure rivolgere lo sguardo verso l'alto e sbirciare la proiezione di quella realtà arricchita da sfondi fatti di letti disfatti, di cucine con bricchi fumanti, insomma delle stanze delle case dove risiedono le due amiche.

Già questa scenografia funziona per comunicare l'esistenza di questi due mondi che si sovrappongo (qui proprio letteralmente), con l'opportunità data allo spettatore (unica in questo caso) di rivolgere lo sguardo ad un mondo oppure all'altro e costruire così una regia personalizzata dal montaggio che più aggrada.

Il testo, complesso nonostante la leggerezza con cui viene interpretato  dalle protagoniste, affronta la natura delle relazioni sentimentali e sociali in un momento caratterizzato da grandi eventi e continui cambiamenti. Da una parte una pandemia mondiale che ci ha visti costretti nelle nostre 4 mura, dall'altra la possibilità di affacciarsi al mondo esterno grazie alle nuove tecnologie che possono sostituire gli incontri di persona. Da una parte una coppia datata, scoppiata, che a malapena si parla e dorme in stanze separate, dall'altra una donna matura con un passato costellato da numerose esperienze sentimentali fallite con uomini poco affidabili. Il ritratto che ne esce è decisamente impetoso... ma il testo è molto ironico e le attrici sono perfette per calcare questa ironicità; con grande esperienza riescono a dare risalto ai dialoghi decisamente surreali a volte, incalzando co un ritmo che accompagna tutto lo spettacolo senza mai lasciare lo spettatore, a parte qualche video che prende il posto delle protagoniste che evidentemente stanno guardando quei video online.

Terzo protagonista di questo spettacolo il virtuale/reale e misterioso marito invisibile.



  • CousCousKlan_cover.jpg
    CousCousKlan_cover.jpg
    archivio
    cookie law
    privacy